Corso di Perfezionamento in Scienze Criminologiche e Criminalistiche in convenzione con la Seconda Università degli Studi di Napoli – Dipartimento di Giurisprudenza

7935_188049982541_5160014_n                                                                         150px-Logo-SUN

Programma CRIMINOLOGIA IV Ed.

DIREZIONE DEL CORSO

Direttore Scientifico: Prof. Giuliano Balbi

TITOLI DI ACCESSO

Il Corso si rivolge a tutti i dipendenti appartenenti alle Forze dell’Ordine (in possesso di laurea o diploma di scuola media superiore) e a coloro che sono in possesso della Laurea di I, II Livello o Magistrale in Sociologia, Psicologia, Giurisprudenza, Scienze dell’educazione, Scienze della comunicazione, Biologia, Medicina e Chirurgia e altre Lauree equipollenti nonché ai laureandi nelle suddette discipline.
Il Corso è rivolto anche a Professionisti e Specialisti dell’investigazione criminale, delle indagini investigative, delle indagini difensive e dell’analisi criminale, agli Avvocati, agli Investigatori privati ed ai Cultori dell’Indagine.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA

Due incontri pomeridiani a settimana, lunedì e giovedì, dalle ore 14:30 alle 18:30.
Il Corso è strutturato in Moduli, per un totale di 141 ore di lezioni frontali e
20 ore di visite guidate.

COSTI

Il Costo del Corso è di € 1.000,00 (esente I.V.A. da suddividere in rate)
comprensivo di materiale didattico.

SEDE DEL CORSO

Formed, Corso Trieste n°291 – Caserta

Al termine del Corso, verrà rilasciata la “CERTIFICAZIONE DEL CORSO DI PERFEZIONAMENTO”

 

Per ulteriori informazioni, contattare la Segreteria, dal Lunedì al Venerdì , dalle ore 9:30 alle 13:00 e dalle ore 15:00 alle 18:00.

Tel.: 0823279263 Cell: 3939743680    E-mail: formed.in@libero.it

Questa voce è stata pubblicata in Corso di Perfezionamento in Scienze Criminologiche e Criminalistiche in convenzione con la Seconda Università degli Studi di Napoli - Dipartimento di Giurisprudenza e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Corso di Perfezionamento in Scienze Criminologiche e Criminalistiche in convenzione con la Seconda Università degli Studi di Napoli – Dipartimento di Giurisprudenza

  1. Gianfrancesco Coppo ha detto:

    “Ho trovato il corso ben strutturato, efficace e ricco di spunti per approfondimenti individuali.
    Docenti di ottimo livello, preparati e sempre disponibili al confronto con noi allievi.
    Il materiale didattico fornito mi ha garantito una visuale completa delle discipline studiate.
    Ad appassionarmi maggiormente sono state le visite didattiche presso il carcere di Poggioreale, l’Istituto penitenziario minorile di Nisida, il carcere femminile di Pozzuoli ed i laboratori della Scientifica della Questura di Napoli.
    In definitiva, un’ottima esperienza che, sicuramente, mi potrà aiutare nell’ambito della mia vita personale e professionale, avendo affrontato argomenti di sicuro interesse e qualità.
    Le mie aspettative sono state ampiamente soddisfatte, non posso fare altro che valutare la mia esperienza con il FORMED nel migliore dei modi!”

  2. Silvestro Marascio ha detto:

    “Corso interessante e di buon livello. La componente criminologica
    viene seguita da esperti, anche di fama nazionale, che facilitano il
    discente nell’excursus tra la varie teorie alla base della particolare
    disciplina; la parte criminalistica viene affrontata, invece, attingendo
    al bagaglio esperenziale di appartenenti alle Forze dell’Ordine,
    quindi un approccio tipicamente pragmatico per una branca “di
    nicchia”, seppur parimenti importante per l’attività investigativa. Il
    corso, seppur di breve durata, è completo, affronta i due lati della
    stessa medaglia, appunto le investigazioni, spaziando dalla
    criminogenesi, con gli studi criminologici, alla criminodinamica,
    grazie alla componente criminalistica; si considerino poi gli
    insegnamenti di Diritto e Procedura Penale, natuali volani per meglio
    comprendere l’evoluzione delle teorie di Lombroso e della scuola
    classica, che poi sono alla base della codicistica vigente, e gli
    insegnanti sul terrorismo, argomento sempre più di pregnante
    attualità.”

  3. Maria Meo ha detto:

    Esperienza molto interessante, buon livello di organizzazione, esperti davvero all’altezza.
    Ho arricchito il mio bagaglio del sapere, utile ai giorni nostri.

  4. Alessia Guerriero e Susanna Crispino ha detto:

    Per la Prof.ssa Vittoria Ponzetta, Direttrice del Formed:

    “Il Sogno è un vento che
    abbiamo stretto tra le mani…”

    Questo Corso ha ampiamente soddisfatto le nostre aspettative ed ha segnato una svolta importante nella carriera che ci accingiamo ad intraprendere.
    Il Suo sostegno e la Sua fiducia in noi ci hanno incoraggiate ad emergere in un contesto che inizialmente sembrava essere più grande di noi…e speriamo di averLa ripagata con l’entusiasmo e la serietà che abbiamo investito in ogni esperienza cercando di trarre sempre un insegnamento e arricchimento per il nostro bagaglio culturale e di vita.

    Grazie di averci concesso di vivere quest’esperienza…che per noi ha rappresentato un SOGNO…

    • Loredana Lanna ha detto:

      NON BASTEREBBE UN LIBRO PER ESTERNARE LE EMOZIONI E L’ESPERIENZA ALTAMENTE POSITIVA PROVATA, VISITANDO L’ISTITUTO PENITENZIARIO DI SECONDIGLIANO.
      NEL DIRE DUNQUE INNANZITUTTO CHE IL FORMED HA MOSTRATO COME IN QUESTO GIORNO,COSI’ PURE PER L’ INTERO CORSO L’ ELEVATA PROFESSIONALITA’ E LA NEL CONTEMPO LA VICINANZA AI PROPRI ALLIEVI AL FINE DI UNA MASSIMA SODDISFAZIONE E RISULTATO.
      A SECONDIGLIANO CI SIAMO RITROVATI DIFRONTE AD UNA DURA REALTA’ DA CUI PURTROPPO LA SOCIETA’ E’ AFFLITTA, DA PROBLEMI DI OGNI GENERE, A PARTIRE DA REATI DEFINIBILI COME MENO GRAVI ED ALTRI DI ELEVATA PERICOLOSITA’; UN CARCERE CHE OSPITA 1353 DETENUTI, DI CUI 417 DEFINITIVI…TUTTO QUANTO SPIEGATOCI DAL PERSONALE QUALIFICATO CHE OGNI GIORNO ESPLETA LA FUNZIONE DI RIEDUCAZIONE DEL CONDANNATO ED OGNI PASSO CONTENUTO NELLA LEGGE DEL 1975, DUNQUE DA QUELLE CHE SONO LE FUNZIONI DEL MAGISTRATO DI SORVEGLIANZA, ALLE CONDIZIONI DI SEMILIBERTA’, DELL’ ART.21, ECC… UNA MATTINATA DEDICATA COMPLETAMENTE A NOI, UNA VERA E SQUADRA: DIRETTORE, COMMISSARIO, MEDICI, PSICOLOGICI, EDUCATORI, COME DIRE ..SIAMO STATI ACCOLTI COME SE FOSSIMO PERSONE CONOSCIUTE DA TEMPO, E CIO’ PROVA DI QUANTO ONORE, RISPETTO E COORDINAZIONE VANTA IL FORMED.
      UN’ESPERIENZA NON DA TUTTI E NE’ DI TUTTI I GIORNI, NON RIASSUMIBILE IN DUE RIGHE, NEL MODO PIU’ ASSOLUTO, MA CHE SI CONCRETIZZA IN UN GRAZIE PROFESSORESSA VITTORIA.

  5. Carlo R. ha detto:

    Il corso e’ un ottimo punto di partenza per chi vuole addentrarsi nel campo delle investigazioni a 360°.
    Spesso capita che corsi del genere siano incentrati solo sulla criminologia e quindi gli argomenti siano sempre gli stessi (criminogenesi partendo dalla prima definzione di devianza criminale di Merton fino ad arrivare alla scuola di Canter passando per la suddivisione della scena del crimine in organizzata o disorganizzata). Qui, invece, la stessa è inserita nel contesto penale – studio del diritto penale con il prof Balbi, Seconda Università di Napoli e docente presso corsi del CSM – e criminalistico con la partecipazione di esperti del settore (poliziotti, carabinieri e medici legali).

    Il Centro è garanzia di sicurezza, ottimi locali, personale qualificato.

    Il “Corso di Scienze Criminologiche e Criminalistiche” nasce dalla collaborazione tra il Formed – Ente Didattico, enti pubblici e privati e la facoltà di Giurisprudenza della Seconda Università di Napoli dalla quale provengono la maggior parte dei docenti.

  6. Luisa Vaccari ha detto:

    Visitare il Centro Penitenziario di Secondigliano è stata un’esperienza che difficilmente dimenticherò nella mia vita.
    Varcare le soglie di una struttura così imponente, austera, ma al tempo stesso affascinante, ha suscitato in me tanti spunti di riflessione.
    E’ sicuramente una bella realtà, per quanto possa esser bello vivere privati di ciò che tutti noi quotidianamente diamo per scontato e a cui neanche facciamo caso…
    Tutto quello che abbiamo è PREZIOSO e non parlo di cose materiali, ma intendo EMOZIONI e SENTIMENTI che si possono vivere solo da LIBERI: passeggiare con la persona che si ama, aiutare un figlio nei compiti a casa, DECIDERE autonomamente di stare da soli a riflettere o, diversamente, di trascorrere momenti goliardici e spensierati in compagnia di amici veri, che ci SCEGLIAMO noi e a cui non siamo costretti a voler bene per non sentirci troppo SOLI…
    Vorrei concludere queste riflessioni riportando la frase di un detenuto, una frase che pronunciata lì, in quel contesto, da chi quasi non ricorda più il sapore di una vita senza sbarre, ha smesso di essere un luogo comune utilizzato impropriamente da molti e in più occasioni… Parole semplici che mi hanno “accarezzato” il cuore: “LA LIBERTA’ NON HA PREZZO”!!!
    Farò tesoro dei momenti trascorsi con quelle persone e in quel luogo e sono certa che più volte riaffioreranno nella mia mente come il ricordo di un’esperienza tra le più formative e a tratti commoventi della mia vita.
    Per questo ti dico Grazie Vittoria, grazie per questo dono che mi hai fatto… Un dono senza prezzo e soprattutto senza tempo…

  7. Maria Gentile ha detto:

    Voglio commentare la visita all’Istituto penale per i Minorenni di Nisida con una frase di una scrittrice Cinzia Tani:
    “Capisci di essere in carcere, quando il portone di ferro si chiude dietro di te e realizzi che tutto quello che hai lasciato fuori, non c’è più”.
    E’ proprio questa la sensazione che ho provato nel momento in cui siamo entrati nella struttura e si sono chiuse le porte dietro di noi, una sensazione che non dimenticherò mai.
    Il panorama mozzafiato, il mare, i gabbiani e il senso di pace che ti trasmette il luogo, fanno di Nisida un posto incantevole, ma poi ti scontri con la realtà e non basta essere in quel posto meraviglioso quando non hai la libertà di poterlo vivere fino in fondo e credo che anche i ragazzi detenuti sentano questa stessa sensazione.

    Grazie al Formed e alla dott. Ponzetta per questa esperienza preziosissima che rimarrà impressa nella mia memoria.

  8. Perseo ha detto:

    “Un finale col botto anzi, sicuramente, molti di più”

    Una vettura ferma nel parcheggio crivellata di colpi con il conducente immobile e riverso sul volante, un’altra persona priva di vita a pochi metri, molte tracce ematiche, svariati bossoli spenti e due proiettili indovati nel muro perimetrale ed in quello più piccolo dell’aiuola, impronte di pneumatici, vetri infranti e tanti altri indizi. E’ questa la scena criminis che si è presentata, nel pomeriggio di lunedì scorso, agli occhi degli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza e dei partecipanti all’ultimo Corso in Scienze Criminologiche e Criminalistiche organizzato dall’Ente di Formazione Formed con sede a Caserta, diretto dalla Professoressa Vittoria Ponzetta, in partenariato con la Facoltà di Giurisprudenza della Seconda Università degli Studi di Napoli, col direttore scientifico Prof. Giuliano Balbi. La regia della simulazione, a scopo didattico ed a chiusura di un percorso formativo che ha visto Docenti di prestigio e richiesto un’enormità di ore d’aula, è stata orchestrata e diretta dalla Dott.sa Concetta Esposito, vice dirigente del laboratorio di Polizia Scientifica di Napoli, coadiuvata da un suo operatore e di concerto con un esperto in rilievi forensi dell’Arma dei Carabinieri. Guidati anche dai periti della Scuola, i corsisti hanno potuto effettuare tutti i rilievi necessari, compresi quelle papillari e balistici e siate sicuri, grazie all’acume dei neo investigatori, i rei saranno certamente assicurati alla giustizia.

    Complimenti a tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...